Vino Veritas: Mathilde e Bertrand Thomas

Dalla migliore combinazione vino cibo al vino preferito per l’aperitivo. I fondatori di Caudalie, Mathilde e Bertrand Thomas, e il loro amore per il vino, nel nostro wine questionnaire.

Galeotto fu l’incontro con il Professor Vercauteren, uno degli specialisti mondiali dei Polifenoli. Era il 1993 e nei vigneti dello Châteaux Smith Haut Lafitte, tenuta di famiglia di Mathilde Thomas, si svolgeva il rito della vendemmia. Il Professor Vercauteren, che ai tempi stava conducendo una ricerca anti-invecchiamento aveva scoperto che i semi d’uva contengono i polifenoli (10.000 volte più potenti della vitamina E) e avvertì la coppia che era un peccato sprecare gli scarti della vendemmia, preziosi alleati nella lotta contro i radicali liberi. Per Mathilde e Bertrand Thomas fu un illuminazione tanto che decisero di lanciarsi in una nuova avventura imprenditoriale con Caudalie, rimanendo sempre nell’ambito vinicolo ma diventando pionieri della vinoterapia applicata nel settore beauty.  Oggi Caudalie è uno dei marchi di maggior successo degli ultimi anni, con 11 monomarca più di 11.000 punti vendita 7 centri termali,   quest’ultimi rifugi d’eccellenza per chi ama il prezioso nettare degli dei.

Quando è nata la passione per il vino?
Mathilde: Nel 1990, quando la mia famiglia ha rilevato Châteaux Smith Haut Lafitte azienda vinicola. Bertrand: Quando i genitori di Mathilde hanno acquistato la Smith Haut Lafitte.

Ricordate a che età avete provato per la prima volta il vino?
Mathilde: a 14 anni. Bertrand: Quando ero bambino i miei genitori mi servivano il sidro.

Rosso o bianco?
Mathilde: Rosso. Sempre. E’ sano, ricco di polifenoli. Bertrand: Rosso.

Fermo o mosso?
Mathilde e Bertrand: Fermo.

La migliore e la peggiore esperienza relativa al vino.
Mathilde: La migliore esperienza è la degustazione di vini di Bordeaux e le cene con degustazione “verticale” che facciamo con gli amici. Bertrand: La migliore esperienza è stata al nostro matrimonio. Abbiamo servito vini del 1970 e il 1971 Magnum, gli anni in cui siamo nati, e abbiamo bevuto con i nostri amici e familiari. La peggiore è probabilmente quando devo bere altri vini diversi da Smith Haut Lafitte! Stavo solo scherzando.

Miglior vino.
Mathilde: Smith Haut Lafitte Rosso 1961. Bertrand: Un Yquem 1983 che ho bevuto con Mathilde a Chateaux Yquem con il produttore del vino.

Combinazione preferita cibo e vino.
Mathilde: Smith Haut Lafitte Rosso 2009 e il formaggio Comte su una baguette. Bertrand: Ogni vino servito con formaggio Comte.

Vigneti preferiti.
Mathilde: Smith Haut Lafitte! Bertrand: Beh, Smith Haut Lafitte, ovviamente!

La bottiglia più preziosa che possedete.
Matilde e Bertrand: Smith Haut Lafitte 1878.

Il ristorante con la migliore carta dei vini.
Mathilde: Les Sources de Caudalie a Bordeaux. Bertrand: Rouge.

Partner preferito per bere vino.
Mathilde e Bertrand: Mio marito Bertrand / mia moglie Mathilde, gli amici e la famiglia al Chateaux. Le degustazioni cieche sono sempre divertenti.

Se foste costretti a bere un solo tipo di vino per tutta la vita sarebbe…
Mathilde e Bertrand: Smith Haut Lafitte.

Se foste un vino…
Mathilde: Smith Haut Lafitte Rosso. Ha l’eleganza di un cabernet e il glamour di un merlot Bertrand: Petrus, un vino rosso – audace, ben equilibrato, raro, eccezionale.

Vino preferito per l’aperitivo.
Mathilde: Smith Haut Lafitte Bianco 2010 Bertrand; I Sauternes italiani. Un liquore dolce.

Be first to comment